Scrivi bene, vivi meglio.
Usa parolegagliarde

NUOVO CORSO IN PROMOZIONE:
Relazioni e storytelling nel servizio sociale

Un nuovo corso per dare una sferzata di energia alle tue relazioni sociali, per imparare a evitare fuffa e cliché, ad andare al sodo con chiarezza ed eleganza. Per capire subito cosa funziona e cosa no, se l’obiettivo è propagare una descrizione nella mente di chi legge e lì farla risuonare. Per raccontare con parole vive e brillanti, incantare il lettore e farlo muovere all’azione.

Il corso è in promozione a 69€ solo per la settimana del Black Friday, dal 26 novembre al 6 dicembre 2021.

SCOPRI DI PIÙ

Cosa posso fare per te

Parolegagliarde
in aula

Formazione

Ti insegno tutto quel che so sulla scrittura. Un po’ di teoria e molta pratica, per allenarti a scrivere in modo facile e più efficace.

Parolegagliarde
sui testi

Scrivere

Ti aiuto a cogliere opportunità, risparmiare tempo e risolvere problemi.
Scrivo per te testi che funzionano, chiari e utili.

Parolegagliarde
su skype

Consigli online

La consulenza su Skype è il servizio perfetto se cerchi consigli utili, concreti e veloci per migliorare i tuoi testi e fugare i tuoi dubbi.

Vanity Fair: dove alleno parolegagliarde

Una vera e propria palestra della scrittura: questa è per me la collaborazione con Vanity Fair. È cominciata quasi per caso, nel 2007 e lì mi sono fatta le ossa, sviluppando tecnica, cuore e voce: gli attrezzi del mestiere che uso in aula e nelle consulenze.

Ogni testata ha il suo linguaggio, la sua linea editoriale, i suoi topic.

La prima cosa da affinare è stata quella: capire ritmo e tono di voce, atmosfera, taglio da dare ai pezzi. Riempire una griglia da 3.000 – 4.000 o 6.000 battute con un pezzo leggibile in 5-7 minuti; sollevare un problema, trattare del tema e offrire sempre al lettore una via d’uscita: sono queste le regole d’ingaggio, un formidabile laboratorio di scrittura efficace.

Anche se con cadenze irregolari, la collaborazione con Vanity Fair continua ancora oggi e anche l’allenamento: scrivere molto, per poi rifinire: togli una frase, cambia parola; accorcia, stringi, sposta, rallenta. Buono l’attacco, e la chiusura? E poi le interviste, io adeguata come con due scarpe diverse ai piedi, e l’emozione un po’ tronfia del pezzo impaginato. Li trovi qui, se ti va di sbirciare, cercando la tecnica fra le parole.

Leggi tutto