Case history


Io ci ho scritto, su

Scritto il 21 aprile 2017

Scrivere su Vanity per qualcuno è un sogno, tanto da farci un libro, nell'attesa. Come ha fatto Erica Vagliengo, giovane e brillante scrittrice con il suo Voglio scrivere per Vanity Fair. E scrivere lì, diciamoci la verità, il suo fascino ce l'ha. A me è capitato quasi per caso, alcuni anni fa, ed è stata una delle esperienze professionali più stimolanti e divertenti della mia carriera: un vero laboratorio di scrittura efficace. Ogni ...

Continua


Le parole per le immagini: scrivere un video

Scritto il 16 aprile 2017

Prendete un video (che non c’è) e scrivetelo! Non intendo un video sulla vostra passione sportiva o sul vostro hobby preferito: intendo un video che vi hanno commissionato altri, per lavoro. Penserete che sia un “gioco da ragazzi”, oppure “una roba da matti”. E in entrambi i casi, davanti al foglio bianco vi inchioderete senza sapere da dove iniziare. A me è successo così. L’ingaggio arriva dal Comune di Cremona che vuole ...

Continua


La bella e la bestia

Scritto il 19 marzo 2015

Una è la pubblica amministrazione, l'altra la scrittura: decidete voi chi è chi. Certo è che la guerra al burocratese sembra un cammino incompiuto. O quanto meno impervio. Qui siamo in Valle d'Aosta: un'impresa commerciale che ha ottenuto contributi pubblici chiude e questo fa decadere i presupposti per le agevolazioni. L'amministrazione, dunque, deve procedere alla revoca, avvisando il cittadino di aver avviato il procedimento amminist...

Continua


Mammografiamoci

Scritto il 6 giugno 2014

Spesso i soldi pubblici vengono spesi male, come abbiamo visto nel caso della campagna del Ministero della salute “Pane, amore e sanità”. Che i soldi sono finiti anche per investimeni modesti è un dato di cui occorre tener conto. Purché non diventi un alibi. Un bell'esempio l'ha offerto il Comune di Segrate che nel 2011 uscì con questa campagna per sostenere l’attività di prevenzione del tumore al seno attraverso lo screening alla ...

Continua


Metti il Manzoni in prima pagina

Scritto il 14 marzo 2014

Chi - cosa- dove, quando, perché (e come): le 5 W. Il parroco di un paesino del lecchese/minacciato da due bravacci/ieri/lungo la strada verso casa/per impedire un matrimonio/era atteso a un bivio. Laboratorio di scrittura giornalistica con alcuni studenti del liceo classico di Cremona. Nei primi incontri abbiamo parlato delle principali strategie per scrivere un articolo di giornale. Ora, testa china e giù a scrivere. Alessia, Enirico, ...

Continua